Progetta un sito come questo con WordPress.com
Comincia

Editoriale del 3 febbraio

San Biagio

Biagio di Sebaste, noto come san Biagio (SebasteIII secolo – Sebaste3 febbraio 316), è stato un vescovo e santo armeno, venerato come santo dalla Chiesa cattolica (vescovo e martire) e dalla Chiesa ortodossa.

Da un episodio vero cui il vescovo salva un bambino da una lisca di pesce diventa protettore della gola.

San Biagio
San Biagio di fronte a uno sconosciuto governatore romano: vetrata francese del XIII secolo.
 
Vescovo e martire
 
NascitaSebaste (Armenia Minore), III secolo
MorteSebaste (Armenia Minore), 3 febbraio 316
Venerato daTutte le Chiese che ammettono il culto dei santi
Santuario principaleBasilica di San Biagio in Maratea
Ricorrenza3 febbraio
AttributiBastone pastoralecandelapalma del martiriopettine per lanabambino supplicantemaiale
Patrono dipastoriagricoltoricardatorifiatistimaterassailaringoiatriBronte; invocato contro le malattie della gola e per protezione contro gli uragani.Patrono di Ragusa (Croazia) e prima della Repubblica di Ragusa, conosciuta anche come “Repubblica di San Biagio”. Patrono di Revello.
San Biagio dipinto da Antonio del Castillo y Saavedra.
Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: