Progetta un sito come questo con WordPress.com
Crea il tuo sito

Altre news

TAIWAN: la sfida tra USA e CINA

“Gli Stati Uniti non vi abbandoneranno” e ancora “Porto l’impegno americano a sostegno della democrazia”: è racchiuso in queste parole, pronunciate dopo l’incontro a Taipei con la presidente Tsai Ing-wenil senso della visita di Nancy Pelosi a Taiwan. Una tappa, quella della speaker della Camera statunitense in viaggio in Asia, che ha provocato un vero e proprio terremoto politico tra le due sponde del Pacifico e nelle relazioni tra Pechino e Washington, già ai minimi storici.

In corrispondenza con l’arrivo a Taipei dell’aereo di stato a bordo del quale viaggiava Pelosi, la Cina ha lanciato esercitazioni militari nella zona dello stretto di Taiwan: “Una misura legittima e necessaria per proteggere in modo risoluto la sovranità nazionale”, ha detto il portavoce del ministero degli Esteri Hua Chunying nel briefing quotidiano, precisando che “le contromisure della Cina contro la visita di Pelosi saranno risolute, energiche ed efficaci”. Il governo cinese – che ha aspramente criticato la visita – ha convocato l’ambasciatore americano, avvertendo che “la collusione con forze straniere porterà Taiwan all’auto-distruzione” e “nell’abisso del disastro”. Dopo una giornata densa di incontri, dalla presidente al parlamento e con un piccolo gruppo di attivisti pro-democrazia e dopo aver ricevuto la più alta onorificenza civile di Taiwan per gli sforzi profusi per il miglioramento dei rapporti bilaterali, Pelosi è ripartita alla volta di Seul.

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: